21 aprile 2018
Aggiornato 19:00
Valperga

Il Comune in cui i cittadini non possono prelevare, chiude il servizio cassa dell'unica banca

L’amministrazione ha inviato una lettera ai sindacati e ai dirigenti dell’Unicredit per trovare una soluzione. Se nulla dovesse cambiare, dal 20 novembre chiuderą il servizio cassa in via Martiri Libertą

L'Unicredit di via Martiri Libertą (© Google Street View)

VALPERGA - Quando in tutto il comune c’è una sola banca e questa comunica di chiudere i servizi di cassa si è di fronte a un problema. E’ quello che sta succedendo a Valperga dove i clienti dell’Unicredit di via Martiri Libertà stanno ricevendo una lettera in cui gli si spiega che a breve il servizio cassa, abilitato solo la mattina, dal 20 novembre prossimo non sarà più disponibile. Un danno non da poco per residenti e commercianti, ma non solo, che, oltretutto potrebbero perdere del tutto la filiale, l’unico istituto di credito di tutta Valperga.

A prendere le difese dei cittadini dovrebbe pensarci l’amministrazione, la quale tramite sindaco, assessori, ma anche consiglieri, chiederanno un tavolo di confronto con i sindaci e con i dirigenti Unicredit in modo tale da cercare una soluzione. Perché il futuro già messo nero su bianco per il momento sarebbe un grave danno per famiglie, anziani, aziende ed esercizi commerciali verrebbero privati di un servizio che, dicono da Palazzo Civico, «non esitiamo a definire essenziale, con ripercussioni su tutta la vita del paese».