21 gennaio 2018
Aggiornato 00:00
Ivrea

Tutti contro il nuovo discount Md di corso Vercelli, ma il Comune incasserą 244mila euro

E’ stata data l’autorizzazione da parte dello Sportello Unico alle Attivitą Produttive del Comune, ma i commercianti sono pronti gią a fare una raccolta firme

Proteste per i troppi discount e market in zona (© Google Maps)

IVREA - Tutti contro il nuovo discount. A Ivrea i commercianti, ma non solo, sono sul piede di guerra per l’autorizzazione data per l’apertura di un nuovo supermercato Md in corso Vercelli da parte dello Sportello Unico alle Attività Produttive del Comune. Una concessione che vale oltre mille metri quadrati e che aggiungerà una grossa attività commerciale in una zona che non manca sicuramente di altri market: di fianco c’è già un Ekom, un Conad e un Penny Market, ma non distanti anche un Carrefour Market, un Lidl e un Carrefour.

Il nuovo Md sorgerà al civico numero 111, lì dove da tempo giacciono vecchi fabbricati, tra cui l’ex magazzino edile comunale, già messo all’asta tempo fa ma con scarsi risultati. E i primi a protestare sono stati proprio i commercianti della zona, sia coloro che nella nuova apertura vedono un nuovo concorrente che toglierà loro clienti, sia quelle attività che invece sono certe che non ci saranno nel nuovo discount. Tutti uniti dunque, anche se c’è chi è sfiduciato e crede che alla fine, a prescindere dalle azioni messe in campo, non cambierà nulla. Ciononostante potrebbe partire a breve una raccolta firme da presentare all’amministrazione.

C’è da dire che il Comune incasserà molti soldi da questa operazione: si parla di oneri di urbanizzazione da 244mila euro, così come stabilito nel 2014 dal Consiglio comunale di Ivrea che aveva di fatto triplicato gli oneri per le nuove costruzioni. E il costo sembra non essere un problema per la Coedim, la società che c’è dietro il nuovo Md.