20 novembre 2017
Aggiornato 04:30
Barriera di Milano

Taglia i capelli della moglie con un coccio di vetro

Arrestato un 36enne rumeno, mai denunciato dalla moglie per paura, che si è accanito per l’ennesima volta con violenza sulla moglie

Dopo le minacce picchia la moglie, poi le taglia i capelli con un coccio di vetro. Arrestato (© ANSA)

TORINO - E' arrivato a prendere la moglie per i capelli e a tagliarglieli con un coccio di vetro, ricavato da un bicchiere mandato in frantumi, il trentaseienne di origine romena arrestato dalla polizia.
L'uomo, che da tempo ha problemi di alcolismo, dopo essere tornato a casa in piena notte, ha svegliato la donna e ha iniziato a minacciarla. Come impazzito, ha tagliato i vestiti della compagna, li ha gettati dalla finestra e poi l'ha trascinata in un bar, dov'è continuata la lite.

10 ANNI DI VIOLENZE - Il romeno, bloccato dagli agenti del commissariato Barriera Milano, è finito in carcere e ora deve rispondere di maltrattamenti in famiglia, minacce, lesioni.
La donna ha raccontato ai poliziotti che le violenze andavano avanti da dieci anni, ma che lei non si era mai ribellata, temendo ritorsioni.