20 novembre 2017
Aggiornato 04:30
Arresti

Fruga tra le borse in discoteca, arrestato ragazzo di 19 anni alla Fenice di Ivrea

Una volta scoperto, ha provato a darsi alla fuga ma non è riuscito a dileguarsi. Prima la sicurezza del locale e poi la polizia sono riusciti a fermarlo

Carabinieri (© ANSA)

IVREA - Aveva intenzione di tornare a casa con portafogli e cellulari rubati a chi era in pista a ballare, ma si è ritrovato con le manette ai polsi nel Commissariato della polizia di Ivrea. I fatti si sono svolti nella fine settimana, nella notte tra sabato e domenica. Il giovane ladro, un ragazzo di 19 anni di San Giusto Canavese, è stato sorpreso con le mani dentro alcune borse lasciate incontrollate intorno alla pista da ballo della discoteca Fenice. Quando si è accorto di essere stato scoperto e che qualcuno aveva già avvisato la sicurezza, ha provato a uscire dal locale nascondendosi tra la folla. Tentativo che però è andato a vuoto perché è stato controllato a vista tutto il tempo e, una volta fuori, si è trovato davanti gli agenti di polizia, già avvisati dalla sicurezza della discoteca. Prima di essere tratto in arresto, il diciannovenne ha provato a fuggire scontrandosi fisicamente con un poliziotto e avendo la peggio.