23 ottobre 2017
Aggiornato 02:30
Animali

«La volpe è morta vicino alle case e dove passano tanti bambini. Ma nessuno la viene a rimuovere»

Il povero animale è morto vicino alle abitazioni di via Bruno Buozzi e una residente, che si occupa della manutenzione del prato, ha fatto segnalazione alle autorità. A due giorni di distanza nessuno l’ha ricontattata

La carcassa della volpe (© Facebook)

IVREA - La foto sta facendo il giro del web, in particolare tra le pagine Facebook di chi risiede nel Canavese. La carcassa di una volpe morta mercoledì 11 ottobre è stata immortalata da una donna che cura in prossimità delle abitazioni in via Bruno Buozzi a Ivrea. La donna ha poi condiviso l’immagine dopo averne denunciato la presenza alle autorità e non aver ricevuto alcuna risposta. Nei fatti l’animale, ormai privo di vita, continua a rimanere sull’erba nel quartiere San Grato. «Questa povera volpe è morta nel prato e probabilmente è stata avvelenata», scrive la cittadina a due giorni dalla segnalazione alle forze dell’ordine, «a oggi è ancora lì. In questo prato (in cui tagliamo l'erba noi di fine strada) ci passano ogni giorno ragazzi che vanno a scuola e chi accompagna i propri cani a fare la passeggiata. Ma le autorità dove stanno? Non possiamo rimuoverla perché animale protetto».