22 settembre 2017
Aggiornato 11:30
Sport

A Ivrea si corre la 41ma riedizione della «Ivrea-Mombarone»

Partirà il 17 settembre dal Piazza Ottinetti la suggestiva e storica competizione che si snoda per le valli del Canavese fino a raggiungere quota 2371 metri. Ecco tutti i dettagli

41ma riedizione della «Ivrea-Mombarone» (© «Ivrea-Mombarone»)

IVREA - Domenica 17 settembre si corre la 41ma riedizione della corsa montana «Ivrea-Mombarone». La gara di 20 km con un dislivello di 2100 m, da completare in un massimo di 4 ore e 30 minuti, è organizzata dalla polisportiva «Amici del Mombarone» in collaborazione con il Comune di Andrate. La partenza è prevista per le 8.30 da Ivrea, Piazza Ottinetti, il percorso si snoda per il canavese raggiungendo il Lago Sirio percorrendo la Circonvallazione di Ivrea e attraverso via Sant’Ulderico. Superato il lago si raggiunge Bienca di Chiaverano attraverso sterrati e sentieri nei boschi. Tramite una vecchia mulattiera si sale poi fino ad Andrate e lo si attraversa passando per le vie del centro. Si prosegue salendo per sentieri fino alla località San Giacomo e da lì, superate le baite Pinalba, Valneira e Fornelli, si raggiunge la Colma di Mombarone (2371m). Le origini della corsa risalgono al 1922 quando consisteva nell’andata e ritorno da Ivrea alla Colma di Mombarone su percorso libero. La prima edizione fu vinta in 5 ore e 35 minuti da Rinaldo Bovo. Dopo solo tre edizioni vi fu una lunga interruzione, fino al 1977 quando Giuseppe Nicolotti, col supporto di un gruppo di Andratesi, organizzò la prima riedizione della competizione. Il successo e il fascino della corsa fece si che venisse ripetuta ogni anno, arrivando a vantare in anni più recenti, la partecipazione di 300 concorrenti. Per informazioni: 349 6715111, infomombarone@libero.it.