17 agosto 2017
Aggiornato 05:30
Spettacolo

Ivrea, in Piazza Ottinetti in scena «Il Testimone»

Giovedì 31 agosto nel cortile del museo andrà in scena lo spettacolo che racconta, tra il tragico e l’ironico, un episodio lontano e dimenticato dalla memoria collettiva

Ivrea, in Piazza Ottinetti «Il Testimone» (© Ivreaestate)

IVREA – Continuano gli spettacoli della rassegna estiva Ivreaestate. Nel cortile del museo di Piazza Ottinetti giovedì 31 agosto andrà in scena «Il Testimone», scritto da Mario Almerighi e Fabrizio Coniglio diretto e interpretato da Bebo Storti e Fabrizio Coniglio e con la produzione di Tangram Teatro con la collaborazione di Libera. I protagonisti sono in barca, in viaggio da Civitavecchia a Trapani, e tra il tragico e l’ironico lo spettacolo racconta, facendo parlare solamente i fatti, un episodio lontano e dimenticato dalla memoria collettiva: quello dell’assassino del magistrato Giacomo Ciaccio Montalto, impegnato nell’indagare i rapporti fra mafia di Trapani, legata a filo doppio con quella americana, e narcotrafficanti. Un pezzo di storia contemporanea. Ciaccio Montalto è solo, più che solo a Trapani, ma ha un amico lontano che vive a Roma, un giudice di nome Mario Almerighi a cui confida le proprie paure e indagini: la mafia ha anche contatti dentro al Tribunale di Trapani. Il 25 gennaio del 1983 Ciaccio Montalto viene barbaramente assassinato mentre sta per scendere dalla sua auto, davanti a casa sua a Val D’Erice. Nel 1993 Andreotti è messo sotto processo per concorso esterno in associazione mafiosa. Venti anni dopo la morte di Giacomo Ciaccio Montalto, Mario Almerighi decide di testimoniare su quanto a sua conoscenza al Processo Andreotti. In caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà presso l'Oratorio San Giuseppe. Biglietti: interi 10 euro, ridotti 8 euro.