23 ottobre 2017
Aggiornato 02:30
Cronaca

Ivrea, pensionato muore in casa da solo: il corpo viene scoperto dopo 4 giorni

Il corpo è stato ritrovato solo ieri, giovedì 27 luglio, all'interno del suo appartamento in via Richelmy 16, accanto alla cyclette che utilizzava per tenersi in forma. A lanciare l'allarme è stato un assistente domiciliare

Pensionato muore da solo nel suo appartamento di Ivrea (© Diario del Canavese)

IVREA - Mario Stasio, pensionato di 65 anni, ha perso la vita all'inizio di questa settimana, probabilmente in seguito a un malore che lo ha colpito all'improvviso. Il corpo è stato ritrovato solo ieri, giovedì 27 luglio, all'interno del suo appartamento in via Richelmy 16, accanto alla cyclette che utilizzava per tenersi in forma. Starà alla Procura di Ivrea il compito di accertare le cause del decesso dell'uomo.

MORTE - Il corpo di Mario Stasio è rimasto inerme nel corridoio dell'elegante appartamento di Ivrea per ben quattro giorni. A lanciare l'allarme è stato un assistente domiciliare del consorzio InRete di Ivrea, insospettito dal fatto che Stasio non rispondesse al telefono e che la sua porta di casa fosse chiusa dall'interno. Per entrare nell'appartamento si è reso necessario l'intervento dei vigili del fuoco che, una volta all'interno, non hanno potuto fare altro che constatare la morte del pensionato.