17 agosto 2017
Aggiornato 05:30
Cinema

Ivreaestate, una nuova settimana al cinema

Il grande cinema protagonista delle serate al cortile del museo di Piazza Ottinetti. Ecco le proiezioni in programma lunedì 31 luglio, martedì 1 e giovedì 3 agosto

Ivreaestate nuova settimana al cinema (© outcast85 - shutterstock.com)

IVREA – Nuova settimana di cinema per Ivreaestate he riempie il calendario cittadino con 30 proiezioni all’aperto e 17 spettacoli dal vivo. Un programma ricco e lungo, realizzato anche grazie alla collaborazione del Festival Morenica (e di Piemonte dal Vivo), dell’Archivio Nazionale Cinema d’impresa, della cooperativa l'Arte della cura e di Libera ed Emergency. Film, musica, teatro, danza per tutti i gusti con un occhio particolare alla qualità artistica e alla valenza sociale di tutte le proposte, come da tradizione di Ivreaestate, quest’anno alla trentunesima edizione. Lunedì 31 luglio nel cortile del museo di Piazza Ottinetti, sul grande schermo «Beata Ignoranza», film di Massimiliano Bruno con Alessandro Gassmann, Marco Giallini, Valeria Bilello, Carolina Crescentini, Teresa Romagnoli, Guglielmo Poggi. La commedia racconta le vicende i due nemici/ami- ci, insegnanti di liceo, che si sfidano in una divertente commedia su una pro- blematica attualissima: è giusta o no questa dipen- denza dai social network? E' vera comunicazione o solo condivisione di superficialità? Diverse le idee dei protagoni- sti del film: se Gassmann è assolutamente integrato nella modernità, Giallini è un uomo all'antica sostenitore dei "vec- chi tempi». Così, tra gag esilaranti e riflessioni profonde, i due professori arriveranno a scambiarsi le vite per sostene- re la propria tesi.

Le altre proiezioni della settimana
Martedì 1 agosto, la rassegna cinematografica eporediese proporrà «Silence», film di Martin Scorsese con Adam Driver, Andrew Garfield, Liam Neeson, Shinya Tsukamoto, Tadanobu Asano, Ciarán Hinds: 1633. Due giovani gesuiti, Pa- dre Rodrigues e Padre Garu- pe, rifiutano di credere alla no- tizia che il loro maestro spiri- tuale, Padre Ferreira, partito per il Giappone con la missio- ne di convertirne gli abitanti al cristianesimo, abbia commes- so apostasia, ovvero abbia rin- negato la propria fede abban- donandola in modo definitivo. I due decidono dunque di partire per l'stremo Oriente pur sa- pendo che in Giappone i cristiani sono ferocemente perse- guitati. Una volta arrivati troveranno come improbabile guida il contadino Kichijiro, un ubriacone che ha ripetutamente tra- dito i cristiani, pur avendo abbracciato il loro credo.
Giovedì 3 agosto in fine, appuntamento con «Un re allo sbando», film di Jessica Woodworth e Peter Bronsens con Peter Van den Begin, Bruno Georis, Lucie Debay, Titus De Voogdt, Pieter Van Der Houwen Belgio, Olanda, Bulgaria 2016: il Re Nicola III è una persona sola, che ha la netta sensa- zione di vivere una vita non sua. Insieme a Duncan Lloyd, parte per una visita di Stato a Istanbul. Proprio allora arriva la notizia che la Vallonia, la metà meridionale del Belgio, si è dichiarata indipendente. Il re decide di rientrare, ma pro- prio mentre stanno organizzando il rientro, si scatena una tempesta solare che mette fuori uso le comunicazioni e il traffico aereo. A peggiorare le cose, la sicurezza turca re- spinge seccamente la proposta del Re di tornare via terra. Lloyd allora si inventa un piano di fuga talmente assurdo da prevedere abiti fiorati e cantanti bulgare. È così che ha ini- zio questa Odissea attraverso i Balcani sotto mentite spo- glie, un viaggio carico di imprevisti che rappresenterà un’inimmaginabile occasione di rinascita e libertà per il re. Biglietti del cinema: intero 5 euro, ridotto 4 euro. In caso di maltempo le proiezioni verranno fatte presso l'oratorio San Giuseppe. Per informazioni: www.rossetorri.it.