23 ottobre 2017
Aggiornato 18:30
Cronaca

Dramma al lago di Viverone, bimbo annega dopo un tuffo: inutile la corsa in ospedale

Il bambino, un 14enne di origini marocchine, è stato trasportato in elisoccorso al Regina Margherita di Torino ma è arrivato all’ospedale privo di vita

Il bambino è deceduto al Regina Margherita di Torino (© ANSA)

ANZASCO - Dramma oggi pomeriggio al lago di Viverone: un bambino di 14 anni è morto annegato dopo essersi tuffato nel lago. La vittima è stata soccorsa da un vigile del fuoco fuori servizio, ma per lui non c’è stato nulla da fare. Inutile il trasporto in elisoccorso al Regina Margherita, il 14enne è arrivato deceduto in ospedale.

IL DRAMMA - Il fatale incidente è avvenuto intorno alle 15, all’altezza di Anzasco. Quando il bambino non è riemerso dall’acqua, il vigile del fuoco si è tuffato e lo ha trasportato a riva. Sul posto sono arrivati anche i medici del 118 e i sommozzatori di Torino. Purtroppo la corsa in ospedale si è rivelata vana: il bimbo, residente a Settimo Torinese, non ce l’ha fatta ed è deceduto per annegamento intorno alle 16:30. La dinamica è al vaglio dei carabinieri della compagnia di Ivrea.