23 ottobre 2017
Aggiornato 18:30
Feste e sagre

Rocca Canavese, arriva la Sagra delle pesche ripiene

Una settimana di festeggiamenti, dal 5 al 12 agosto, in cui la protagonista principale è la la pesca ripiena, riproposta rigorosamente preparata secondo l'antica ricetta della nonna e cucinata nel forno a legna. Ecco cosa vi attende

A Rocca Canavese la Sagra delle pesche ripiene (© AS Food studio - shutterstock.com)

ROCCA CANAVESE - In frazione Vauda torna il tradizionale appuntamento con la Sagra delle pesche ripiene. Dal 5 al 12 agosto vi attende una settimana dedicata al tempo libero e al divertimento con un ricco programma di eventi, degustazioni, concerti, balli, musica dal vivo e spettacoli di cabaret. La protagonista principale è la regina delle delicatezze, la pesca ripiena, riproposta come la tradizione insegna, rigorosamente preparata secondo l'antica ricetta della nonna e cucinata nel forno a legna. Negli stand gastronomici, durante tutto l’arco della manifestazione, vengono servite esclusivamente specialità piemontesi; ogni piatto proposto è frutto di uno studio delle vecchie ricette canavesane. Il vero obiettivo di questa sagra è far riscoprire gli antichi sapori della cucina locale con piatti semplici ma gustosissimi. Un viaggio fra tradizioni popolari di festa ed enogastronomiche. Momenti di festa dove ognuno diventa protagonista della realtà della vita rurale, scoprendo le leggende che da sempre l'accompagnano.

Il programma completo
Si parte venerdì 5 agosto alle 19.30 con l'apertura dellostand gastronomico, alle 21.30 grandiosa apertura con l'Orchestra Veneta  Marco & il Clan.
Sabato 6 agosto per tutta la giornata sarà presente la postazione di RadioNumberone, speciale Radio in Store. Alle 10 dimostrazione fuoristrada a cura del Club Valli di Lanzo 4x4 che proseguirà per l’intera giornata, alle11 la quinta «Fera dij persi pin», piccolo mercato dell’usato, collezionismo, antiquariato, artigianato e dei prodotti locali che proseguirà per l’intera giornata, sempre alle 11 il quinto intervento del registro FIAT con le auto storiche, alle 11.30 partenza del corteo auto storiche per giro turistico Benne/Corio/Rocca/Vauda di Rocca, alle 12 folklore e musica itinerante per le corti dla Vauda con «Le Raviole al vin», alle 12.30 pranzo di San Luigi per motivi organizzativi è gradita la prenotazione, alle 17 Santa Messa, alle 19.30 apertura stand gastronomico, alle 21.30 serata danzante con l’Orchestra daniele Cordani.
Lunedì 7 agosto alle 10.30 Santa Messa, alle 19.30 apertura stand gastronomico, alle 21.30 novità esclusiva alla Sagra della pesca ripiena, la Franco Bagutti Band, Martedì 8 agosto, alle 19.30 grande abbuffata di carne alla brace, alle 21.30 tradizionale appuntamento con la musica de I Rodigini.
Mercoledì 9 agosto alle 19.30 apertura stand gastronomico, alle 21.30 arriva la tappa del Tour 2017 dell’Orchestra Omar Codazzi. Giovedì 10 agosto alle 19.30 apertura stand gastronomico, alle 21.30 grandioso spettacolo dell’Orchestra Rossella Ferrari & i Casanova. Venerdì 11 agosto alle 19.30 apertura stand gastronomico, alle 21.30 per celebrare i 40 di carriera di Vasco Rossi, Vascocollection real Tribute. Sabato 12 agosto alle 19.30 apertura stand gastronomico, alle 21.30 serata di Cabaret con Marco & Mauro che presentano «Tacàtevi al treno». Durante tutte le serate, funzionerà un fornitissimo servizio bar e ristorazione dove si potranno gustare grigliate di carne e specialità canavesane cucinate negli antichi forni a legna.

Un'antica ricetta
Le pesche ripiene di amaretti e cioccolato sono le regine della manifestazione: tipico dolce al cucchiaio che riempiva di gioia grandi e piccini nelle giornate di festa. La ricetta è quella tradizionale canavesana, il segreto del sapore: la cottura negli antichi forni a legna, fino a qualche tempo fa utilizzati dalle massaie per la cottura del pane. Le degustazioni prevedono acciughe al verde, tomini freschi al verde, peperoni di Carmagnola cotti al forno conditi con olio e timo, salame di turgia, agnolotti piemontesi, fagioli con cotiche cucinati nelle tofeje di Castellamonte, carni alla brace, salsiccia artigianale, tomini stagionati conditi con olio e peperoncino e per finire la toma di Lanzo. Anche la scelta dei vini è rigorosamente piemontese Dolcetto, Bonarda, oltre a quelli tipici della zona Erbaluce e Passito di Caluso.

Il territorio
Vauda di Rocca è situata al centro dell’altopiano delle Vauda, al limite delle Valli di Lanzo ed il Canavese e a metà strada tra Rocca Canavese e Ciriè. Immersa nella quiete della campagna circondata da boschi e vitigni di uva fragola, grazie all’intraprendente organizzazione dei suoi 70 abitanti, Vauda attira ogni anno migliaia di simpatizzanti durante la prima settimana di agosto in occasione della festa patronale. La borgata è raggiungibile: da Torino raccordo Torino-Caselle Aeroporto, proseguire per Ciriè – Valli di Lanzo, quindi da Nole Canavese seguire le indicazioni per Rocca Canavese dal Canavese/Eporediese da Rivarolo e da Cuorgnè-Valperga proseguire in direzione Front Canavese, proseguire per Vauda Canavese quindi seguire le indicazioni per Nole Canavese. Per informazioni: www.sagradellapescaripiena.it.