23 ottobre 2017
Aggiornato 18:30
Cultura

Al Castello di Masino torna «C'era una volta un conte»

Domenica 13 agosto dalle 10 una nuova giornata alla corte di conti, marchese o contesse del Castello di Masino che saranno le guide speciali che accompagnano i visitatori alla scoperta di aneddoti e segreti della famiglia Valperga

Al Castello di Masino, «C'era una volta un conte» (© tennis- shutterstock.com)

CARAVINO – Un'altro suggestivo appuntamento alla corte di conti, marchese o contesse del Castello di Masino che saranno le guide speciali che accompagnano i visitatori alla scoperta di aneddoti e segreti della famiglia Valperga. Domenica 13 agosto una nuova puntata dell'evento. Appuntamento dalle 10 alle 18 al castello.
Avete mai sognato di scoprire i piccoli segreti di un castello attraverso la viva voce dei protagonisti? Avrete la possibilità di partecipare a visite in costume che accompagneranno il pubblico lungo le sale principali della dimora millenaria. La visita speciale è un'assoluta novità del castello e il visitatore non saprà fino all'ultimo chi lo condurrà attraverso le fastose sale di rappresentanza, infatti, ad ogni singolo evento potranno cambiare le voci dei protagonisti: ci sarà il Conte Carlo Francesco II, Viceré di Sardegna, a cui si devono le principali trasformazioni settecentesche in castello, oppure sua moglie, la Contessa Faustina Doria del Maro, che morì a soli 26 anni di parto o ancora la madre, la marchesa Emilia Doria di Dolceacqua, che subì un caso di morte apparente. Tra aneddoti e lazzi si scopriranno le abitudini degli abitanti del castello, cosa mangiavano e come vivano regalando al visitatore un punto di vista tutto particolare sulla vita del Settecento. Più di mille anni di storia sono custodite nel cuore di un vasto e splendido parco ottocentesco, da cui si domina tutto lo sterminato panorama del Canavese. Antica residenza dei Conti Valperga, discendenti di Arduino di Ivrea, primo re d'Italia, il Castello tramanda intatto il fascino del suo glorioso passato che ancora oggi rivive nei suoi saloni affrescati, perfettamente conservati. Biglietti: iscritti Fai: € 8, intero: € 15, ridotto (Bambini 4-14 anni): € 5. Biglietto Famiglia (2 adulti + 2 bambini): € 35. Per informazioni: 0125778100, faimasino@fondoambiente.it.