23 ottobre 2017
Aggiornato 02:00
Cronaca

Scomparsa bambina di 5 anni a Ciriè, l'appello disperato della madre

Mamush Getachew, il padre della bambina, è stato denunciato dai carabinieri di Cirié per sottrazione e trattenimento di minore all'estero. L'allarme è stato dato dalla madre della piccola, Selam Selam, che è contattabile al +393884233282

Polizia di Stato (© Diario del web)

CIRIE' - Si chiama Rediet Wodaje la bambina di appena 5 anni scomparsa lo scorso giovedì 6 luglio, a Cirié. Il padre della piccola, Mamush Getachew, è stato denunciato dai carabinieri di Cirié per sottrazione e trattenimento di minore all'estero. Si tratta di un cittadino etiope di 40 anni, che si è allontanato dall'abitazione di famiglia portando con sé la figlioletta. La denuncia è arrivata in seguito alla querela presentata dalla madre della bambina, una donna di origine etiope di 31 anni che ha riferito ai militari della scomparsa del coniuge e della figlia. Secondo la donna l'uomo potrebbe essersi recato nel paese di origine.

IL RAPIMENTO - La madre della bambina il giorno del rapimento ho lasciato la figlia insieme al padre e appare convinta che sia stato proprio l'uomo a portargliela via. L'uomo infatti non risponde più al telefono e, dalla camera della bambina, mancano solo pochi vestiti. Pare che i due stessero attraversando una separazione ma, stando a quanto dichiarato dalla donna, i due non erano in cattivi rapporti. L'allarme è stato dato dalla madre Selam Selam, che è contattabile al +393884233282.