17 agosto 2017
Aggiornato 05:30
Eventi speciali

Brandizzo, conto alla rovescia per la Cena in Bianco

Venerdì 7 luglio appuntamento alle 18 con la cena in total white. Una serata dedicata alla convivialità, all’eleganza, prendendo possesso della strada, rilassandosi e riportando un po’ di lentezza nelle nostre vite

Brandizzo, arriva la Cena in Bianco (© Shebeko - shutterstock.com)

BRANDIZZO - Venerdì 7 luglio si veste di bianco. Dalle 18 infatti, torna a Brandizzo la Cena in bianco. L'appuntamento dell’ormai tradizionale cena in total white. Una serata dedicata alla convivialità, all’eleganza , prendendo possesso della strada, rilassandosi e riportando un po’ di lentezza per godersi una tranquilla cena il tutto rigorosamente in bianco. Dunque prendiamo possesso della strada, rilassiamoci, riportiamo uno stile lento nelle nostre vite almeno per qualche ora. Ecco un piccolo decalogo sulle regole da seguire per una perfetta cena in bianco: rispettare l’ambiente. Niente sprechi o immondizia inutile, la parola d’ordine. Vietati: piatti, bicchieri, tovaglioli, posate, bottiglie, tovaglie, contenitori usa e getta, di plastica o di carta. No alle lattine. Si a ceramica, porcellana, vetro, tovaglie e tovaglioli in stoffa, posate in metallo. Si a fiori, centrotavola, candele, segnaposti. Alla fine della cena si va via senza lasciare tracce, raccogliendo ciascuno i propri rifiuti e non abbandonandoli al primo cestino disponibile. Per il cibo non importa che sia bianco, anche se a volte c’è una menzione speciale per quei tavoli che si cimentano in un White menù. Si può portare vino e spumante, e acqua e bibite purché in bottiglie di vetro. No ai superalcolici. No griglie, barbeque e scaldavivande. Per le decorazioni si, può osare: i pizzi,i centrotavola, le candele, i lini e i centrini della zia. Decorare ma con eleganza, perchè lo scopo è abbellire. Il dress code è rigido, non si scappa: il total white è d’obbligo. Ma allo stesso tempo, sbizzarriamoci, look moderni o vintage, perle e fiori nei capelli. Il colpo d’occhio provoca meraviglia e stupore: tavolate e tavolate di persone che si immergono nella bellezza vera. Per gli utensili ecco cosa vi serve: tavolo (quadrato o rettangolare, perché i tavoli vengono posti in successione uno accanto all’altro, in una vera atmosfera di condivisione). Sedie e tutto ciò che occorrerà per cenare (piatti, bicchieri, tovaglia, tovaglioli, lanterne, candele, fiori, occorrente per allestire il tavolo, e ovviamente il cibo e le bevande). cavatappi, accendino, coltelli per affettare, pane sale pepe olio. Stelline di capodanno (se volete). sacco dell’ immondizia.