16 agosto 2017
Aggiornato 23:30
Cronaca

Un milione di fatturato senza pagare un euro al fisco, denunciata azienda del canavese

Tutto all’apparenza sembrava regolare, con lavori eseguiti a norma e regolarmente fatturati dagli Enti Pubblici, salvo un piccolo particolare: di fatto la società era praticamente sconosciuta all’Amministrazione Finanziaria

Guardia di Finanza (© Ansa Foto)

TORINO - La Guardia di Finanza di Torino si è nuovamente trovata alle prese con un caso anomalo che ha interessato una nota società di impianti elettrici canavesana, all’apparenza irreprensibile e orientata verso rapporti con la pubblica amministrazione. Tutto all’apparenza sembrava regolare, con lavori eseguiti a norma e regolarmente fatturati dagli Enti Pubblici, salvo un piccolo particolare: di fatto la società era praticamente sconosciuta all’Amministrazione Finanziaria.

LA FRODE - Fin dal 2014 la società aveva di fatto smesso di interfacciarsi con il fisco, omettendo puntualmente e sistematicamente di trasmettere qualunque tipo di dichiarazione. Nonostante questo, la società riusciva comunque a partecipare ai bandi di gara e aggiudicarsi i lavori a favore degli Enti Pubblici. Com'è possibile? L’affermata azienda, nonostante non dichiarasse un solo euro di ricavi, era però precisa ed attenta nel fare in modo di essere in regola con INPS e INAIL.  Ed è così che negli ultimi anni di esercizio, la società di impianti elettrici, ha potuto fatturare per 1.135.875,53 euro senza versare un solo euro nelle casse dello Stato, evadendo anche un’IVA per 123.879,98 di euro.