16 agosto 2017
Aggiornato 23:30
Carnevale di Ivrea

Carnevale di Ivrea, il cocchio della Mugnaia torna al suo antico splendore

Il lavoro di restauro, compiuto ciclicamente, ha interessato le ruote, gli intarsi, le cornici e i satiri. Il cocchio ora si trova, in tutto il suo splendore, esposto all’ingresso del Palazzo Comunale di Ivrea

Cocchio della Mugnaia (© Unavoltanticamente)

IVREA - Il cocchio dorato della Vezzosa Mugnaia, maschera tradizionale del Carnevale di Ivrea, torna oggi al suo antico splendore. Al termine de festeggiamenti per il Carnevale infatti il cocchio, realizzato nel 1858, è stato affidato alle cure di una squadra di artigiani che si sono occupati delle operazioni di restauro, sotto la guida del maestro Eugenio Zanlorenzi.
 
IL RESTAURO - Il lavoro ha interessato le ruote, gli intarsi, le cornici e i satiri e il cocchio ora si trova, in tutto il suo splendore, esposto all’ingresso del Palazzo Comunale di Ivrea. Già sottoposto a restuaro nel 2008, i lavori di quest'anno sono stati possibili grazie al contributo dell'Ordine della Mugnaia che ha provveduto a comprirne le spese e alla Fondazione dello Storico Carnevale di Ivrea.