21 ottobre 2017
Aggiornato 02:30
Cronaca

Attimi di paura a Colloretto Giacosa, 39enne aggredisce militari a calci e pugni

L'uomo, un italiano di trentanove anni, si è scagliato contro i carabinieri colpendoli e minacciandoli violentemente. Stando alle prime indiscrezioni, il  soggetto mostrava evidenti segni di alterazione mentale

Carabinieri (© Diario del Web)

COLLORETTO GIACOSA - La segnalazione è arrivata al nucleo radiomobile dei carabinieri di Ivrea intorno alle 6.00 di mattina: alcuni residenti della zona sentivano dei rumori provenire dalla casa vicina e così hanno allertato i militari. Questi, una volta raggiunta l'abitazione dell'uomo a Colleretto Giacosa, hanno richiesto l'aiuto dei vigili del fuoco per entrare all'interno dell'alloggio.

L'aggressione
Una volta dentro l'uomo, un italiano di trentanove anni, si è scagliato contro i carabinieri colpendoli e minacciandoli violentemente. Stando alle prime indiscrezioni, il  soggetto mostrava evidenti segni di alterazione, perciò l'uomo è stato immobilizzato e accompagnato in caserma, dove è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Il Tribunale di Ivrea ne ha poi convalidato l'arresto, disponendo l'obbligo di presentazione ai carabinieri due volte alla settimana.