23 ottobre 2017
Aggiornato 19:00
Cronaca

Mistero nel Canavese: uomo disperso ritrovato vicino a un torrente in stato di shock

L'uomo, un pensionato di 71 anni, è uscito di casa per andare a pescare e non è più rientrato: i soccorritori l'hanno ritrovato alle 4 del mattino, durante un forte temporale.

I vigili del fuoco sono intervenuti e hanno ritrovato l'uomo scomparso (© Vigili del Fuoco)

SAN GIORGIO CANAVESE - Mistero nelle campagne di Cortereggio a San Giorgio Canavese. Un uomo scomparso dalla sera precedente, è stato trovato domenica mattina in un torrente. Il disperso, un pescatore di 71 anni, è stato ritrovato in evidente stato di shock dai vigili del fuoco e dai carabinieri ed è stato trasportato all’ospedale di Ciriè.

I soccorsi e il ritrovamento dell'uomo
Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo, residente a Bosconero, era uscito sabato per andare a pescare ma non era più rientrato in casa. I parenti, allarmati, avevano avvisato le forze dell’ordine che avevano immediatamente avviato le ricerche. Il pescatore è stato ritrovato intorno alle 4 del mattino, durante il forte temporale che si è abbattuto nel Canavese. E’ possibile che a trattenerlo in quel luogo lontano da casa possa esser stato un malore improvviso.