17 agosto 2017
Aggiornato 05:30
Castellamonte

Dipendenti al bar invece che a raccogliere i rifiuti, in 12 rischiano il licenziamento

A rischiare sono i dipendenti della Teknoservice, la ditta che si occupa della raccolta e trasporto di rifiuti solidi urbani e ingombranti a Castellamonte. All’azienda nei mesi scorsi sono giunte parecchie segnalazioni

CASTELLAMONTE - Potrebbero già essere a rischio posto di lavoro una dozzina di dipendenti della Teknoservice, la ditta che si occupa della raccolta e trasporto di rifiuti solidi urbani e ingombranti a Castellamonte. Il tutto per una vicenda che risale ad alcuni mesi fa quando erano giunte diverse segnalazioni di lavoratori beccati più volte al bar o in giro nell’orario di lavoro, questo nonostante la raccolta della spazzatura non avvenisse proprio regolarmente. Le denunce sono arrivate fino alla direzione dell’azienda, tanto da far avviare un’indagine interna al termine della quale potrebbero arrivare i provvedimenti nei confronti dei dipendenti infedeli. Da quanto risulta sarebbero già state inviate lettere di contestazione e, a breve, saranno fatte le prime audizioni prima che l’azienda intervenga. E, a quel punto, potrebbero scattare i licenziamenti.