18 dicembre 2017
Aggiornato 19:00
Aliante incidente

Tragedia in montagna, aliante si schianta ad alta quota: morto il pilota

Nonostante l’intervento dell’elisoccorso, per il pilota non c’è stato nulla da fare. Il corpo dell’uomo è stato sbalzato fuori dal velivolo, a quota 2200 metri

L'aliante schiantatosi contro la montagna (© Soccorso Alpino)

RIVA VALDOBBIA - Tragedia sui monti: nel tardo pomeriggio di sabato, un aliante si è schiantato contro la costiera della Punta delle Pile, a monte dell’Alpe Rissuolo in Val Vogna. Il pilota del velivolo è morto sul colpo, mentre l’aereo si è distrutto completamente nel violento impatto contro la montagna.

Il ritrovamento del velivolo e il recupero della salma del pilota
Non appena è giunto l’allarme alla Centrale Operativa del CNSAS Piemonte - Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese, l’eliambulanza del 118 si è subito operata per ritrovare l’aliante. Dopo alcuni sorvoli è stata individuata la carcassa del velivolo che, dopo aver sbattuto contro la montagna a una quota di 2400 m, era ulteriormente precipitato di 200 m, prima di arrestarsi in una canale erboso. Il pilota giaceva alcuni metri più a monte, sbalzato fuori dall’abitacolo durante l’incidente. Quando il Tecnico di Elisoccorso (T.E.) e l’equipe sanitaria si sono portati sulla vittima, ne hanno potuto solamente constatarne il decesso. Nel frattempo anche alcuni volontari della squadra di Alagna Valsesia del CNSAS Piemonte e del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza si sono portati sul luogo per collaborare nelle operazioni e aiutare a recuperare la salma che è stata prelevata e condotta a valle con l’eliambulanza. 
 

L'aliante schiantatosi contro la montagna, ripreso da un'altra angolatura

L'aliante schiantatosi contro la montagna, ripreso da un'altra angolatura (© Soccorso Alpino)