23 ottobre 2017
Aggiornato 19:00
Città e Cultura

Al via «il cantiere delle idee» per il Polo culturale Piazza Ottinetti

Una due giorni (7-8 giugno) di workshop scientifico aperto alla cittadinanza per porre le basi per la costruzione dell’identità di Piazza Ottinetti

Piazza Ottinetti a Ivrea, al via il Cantiere delle Idee (© outcast85 - shutterstock.com)

IVREA – Una due giorni dedicata alla scienza quella del 7 e 8 giugno in piazza Ottinetti dove si terrà un workshop scientifico aperto nel terzo appuntamento del Cantiere delle Idee per il Polo Culturale di Piazza Ottinetti. La Città di Ivrea e la Fondazione Guelpa hanno avviato in stretta collaborazione un percorso partecipato per progettare il nuovo Polo Culturale.

Due dimensioni
Fisica che sviluppi la vocazione di Piazza Ottinetti come centro della vita culturale di Ivrea; funzionale che veda il Polo al ‘centro’ di una rete territoriale estesa a tutto il territorio dell’Eporediese, non solo in campo bibliotecario, ma anche museale, culturale e ambientale. Il Cantiere delle Idee intende porre le basi per la costruzione dell’identità di Piazza Ottinetti, un’identità multipla e sfaccettata, con un valore condiviso, che sappia rispondere a diversi bisogni di sviluppo culturale, sociale e commerciale di Ivrea e del Canavese. La prospettiva verso cui tendere è la creazione di un Polo culturale di nuova concezione che permetta di riconfigurare gli spazi del Museo e della Biblioteca, integrando e sviluppando funzioni culturali altre, come gli importanti archivi presenti sul territorio, creando spazi aperti alla cittadinanza, stimolando lo sviluppo di attività commerciali, in risposta ai bisogni e alle aspettative che emergeranno da un confronto con il maggior numero di portatori di interesse.

Il programma: 7 giugno 2017
9:00-9:30 Iscrizione dei partecipanti
9.30-10.00 Saluti istituzionali e introduzione ai lavori: Carlo Della Pepa – Sindaco della Città di Ivrea, Antonella Parigi – Assessore alla Cultura della Regione Piemonte, Andrea Benedino – Assessore alla Cultura della Città di Ivrea, Giovanna Codato – Assessore all’Urbanistica della Città di Ivrea, Daniele Jalla – Presidente della Fondazi one Guelpa
10.00-12.30 Sessione 1: biblioteche, musei e centri culturali. Identità e modelli. Introduce e modera: Daniele Jalla, Enzo Borio – AIB Associazione Italiana Biblioteche Piemonte, Eugenio Pintore – Servizio Promozione dei Beni Librari e Archivistici – Regione Piemonte, Claudio Rosati – Museologo e Museografo, Maurizio Vivarelli – Università degli Studi di Torino. Dibattito e interventi del pubblico
14.30-18.00 Sessione 2: esperienze, casi di studio e innovazione culturale. Introduce e modera: Maurizio Vivarelli, Antonella Agnoli – Consulente bibliotecaria, Lucio Argano – PTS Consulting
Guido Guerzoni – Economista della Cultura, Fondazione M9, Claudio Leombroni – Istituto Beni Artistici, Culturali e Naturali Regione Emilia-Romagna, Matteo Negrin – Hangar Piemonte | Re-inventare il futuro. Dibattito, interventi del pubblico e conclusioni della giornata

8 giugno 2017
9.30- 11.30 Sessione 3: governance e sostenibilità. Introduce e modera: Roberto Cavallo Perin – Università degli Studi di Torino, Franco Broccardi – BBS-Lombard, Luca Dal Pozzolo – Osservatorio Culturale del Piemonte, Irene Sanesi – BBS-Lombard. Dibattito e interventi del pubblico
11.30 -13.00 Sessione 4: conclusioni, Andrea Benedino – Assessore alla Cultura della Città di Ivrea
Giovanna Codato – Assessore all’Urbanistica della Città di Ivrea, Carlo Della Pepa – Sindaco della Città di Ivrea.