23 ottobre 2017
Aggiornato 19:00
Ciclismo

Tutto quello che c'è da sapere sui Campionati italiani di ciclismo 2017 in Canavese

Tutto pronto per le gare che si snoderanno in un area ddi 245 km tra Asti e Ivrea. Canavese il prima linea non solo per la gara dei professionisti ma anche per i percorsi minori

Campionati italiani di ciclismo 2017 in Canavese (© shutterstock.com)

IVREA – Tutto pronto per i Campionati italiani su strada di ciclismo che si svolgeranno da 23 al 25 giugno tra il Canavese e l'Astigiano. Occhi puntati sulla gara dei professionisti, che si snoda su un percorso di 245 km da Asti a Ivrea.

Il percorso nel dettaglio
La prima parte del tracciato è prevalentemente pianeggiante, poi a circa 90 km inizierà la salita di Castelnuovo Nigra. Da lì in poi discesa e falsopiano fino ad Ivrea, dove il ritmo della corsa cambia. I corridori dovranno infatti percorrere per quattro volte un circuito di 22,8 km attorno alla città. Il punto fondamentale del percorso è la salita della Serra, 3,4 km con pendenza media del 7% e massima del 13%. Ci saranno poi 7 km di discesa e 4 km di pianura per arrivare al traguardo. La scelta degli organizzatori è stata quella di inserire questo strappo per rendere il percorso duro e selettivo, creando così un finale più spettacolare e adatto agli attacchi.

Le altre gare
Per quanto riguarda le altre gare, il calendario dei campionati italiani si aprirà venerdì 23 giugno con le prove contro il tempo: cronometro uomini professionisti (Asti-Caluso, km 40,5), donne élite e juniores (Volpiano-Caluso, km 21) e Paralimpiche. Si prosegue sabato 24 giugno con le cronometro uomini juniores (Volpiano-Caluso, km 21), allievi maschile e femminile (Foglizzo-Caluso, 11,2 km) e le prove in linea Paralimpiche. Il programma si completa domenica 25 giugno con i campionati assoluti in linea maschili (Asti-Ivrea, 245 km), femminili (Leini'-Ivrea, 115 km) e donne juniores (Leini'-Ivrea, km 72).