21 ottobre 2017
Aggiornato 02:30
Cronaca

«Il trucco delle monetine» fa nuove vittime, colpita una signora di Caluso

Un trucco banale eppure incredibilmente efficace: i malviventi individuano la vittima da colpire, la distraggono con la scusa di aver perso a terra delle monete e successivamente le rubano la borsa

Immagine d'archivio (© Diario del Web)

CALUSO - Una tecnica vecchia, lo potremmo definire quasi come un «trucchetto», eppure le vittime sono tantissime. L'ultimo caso è avvenuto nel piazzale della Coop di corso Torino a Caluso, ai danni di una anziana signora che si trovava lì per fare la spesa. La dinamica è sempre la stessa: i ladri individuano la potenziale vittima con la borsa nel carrello, la avvicinano e, con la scusa di chiederle delle monetine, approfittano del suo momento di distrazione per sottrarle la borsa con all'interno documenti, portafogli e cellulare e quant'altro.

Il furto a Caluso
E' proprio questo quello che è successo nel supermercato di Caluso quando la donna ha distolto lo sguardo per recuperare le monete e i ladri hanno sfruttato quell'attimo per agire. I due si sono poi allontanati in auto facendo perdere le proprie tracce. Sul posto sono intervenuti immediatamente i carabinieri e una pattuglia della polizia locale, avvisati del furto dalla direzione del supermercato. Con la stessa dinamica è stato messo a segno un colpo venerdì scorso alla Pam di Rivarolo Canavese e poco dopo nel parcheggio della Conad di San Benigno.