16 agosto 2017
Aggiornato 23:00
Eventi in città

Ivrea domani l'appuntamento con Primavera a Porta Torino

Giunto alla sua decima edizione, torna il 2 giugno l’immancabile «Primavera a Porta Torino – La Grande Zuppa di Pesce». Ecco il programma completo

A Ivrea la Primavera a Porta Torino (© Marco Scisetti - shutterstock .com)

IVREA - Venerdì 2 giugno torna per la sua decima edizione una manifestazione ormai entrata nel cuore degli eporediesi: «Primavera a Porta Torino – La Grande Zuppa di Pesce», l'evento organizzato da ben 10 anni da Tony Cuomo del Ristorante Aquila Nera con la collaborazione dei Commercianti di Porta Torino/Corso Nigra e dell’Associazione Artistico Cultura «Il Diamante». 
Giunto alla sua decima edizione, torna l’immancabile appuntamento con «Primavera a Porta Torino – La Grande Zuppa di Pesce». Ecco il programma completoLa giornata è condotta da Davide Mindo, patrocinato dalla Città di Ivrea e può contare sulla partecipazione di Gessetti Colorati, Cor et Amor, Pro Loco Fiorano, Grande Evento del Canavese (G.E.C.), Ass Ij Ruset, Corazze del Duca di Agliè , I Falconieri di Sua Maestà. Musica, folklore , mercatini e Baby Chef saranno una bellissima cornice di festa per la grande distribuzione gratuita di 3000 porzioni di Zuppa di Pesce. Novità 2017, Luca Nardi ed I giochi della Gentilezza: esibizione di Falconeria a cura de I Falconieri di Sua Maestà.

Il programma completo
Dalle 10, mercatino dell’artigianato in collaborazione con l’Associazione Grande Evento del Canavese e Giochi della gentilezza proposti da Luca Nardi e l’Associazione Cor et Amor a tutte le famiglie. Premiazione del concorso Baby Chef, progetto indirizzato alle scuole primarie e dell’infanzia con la collaborazione dell’Associazione Gessetti Colorati per realizzare disegni dal tema marino. Alle 13 distribuzione gratuita della grande zuppa di pesce offerta dal ristorante l’Aquila Nera in collaborazione con la Pro Loco di Fiorano. Alle 15 esibizione di falconeria a cura del gruppo i Falconieri di Sua Maestà. La giornata sarà allietata dalla partecipazione degli Amis dla Crota, La Rondanza, Zeta Giò, Associazione I Ruset e il Gruppo Corazze di Agliè.