23 ottobre 2017
Aggiornato 19:00
Feste e sagre

Pavone Canavese, al via questa sera Ferie Medievali 2017

Dall' 1 al 4giugno torna l'appuntamento con uno tra i più significativi eventi di carattere storico del piemonte. In programma rievocazioni storiche, concerti, appuntamenti gastronomici e molto altro

Ferie Medievali 2017 a Pavone Can (© Pro Loco Pavone Canavese)

IVREA - Dall’1 al 4 giugno 2017 torna a Pavone l’appuntamento con le Ferie Medievali. Tra le rievocazioni storiche più apprezzate del Piemonte ed ormai giunta alla ventitreesima edizione, ogni anno ci trasporta nel passato del Canavese con un fitto programma di eventi facendoci credere per un po’ di trovarci realmente nel Medioevo.

L'evento
Le ferie Medievali, a Pavone recano con loro quella somma di appuntamenti declinati in cultura, storia ed enogastronomia locale, costruita attorno alla rievocazione storica del giuramento di fedeltà, datato 7 giugno 1327, del Console Pavonese Nicolinus de Bonjhoanne e dei 208 uomini rappresentanti le famiglie del Borgo a Palaynus de Advocatis, Vescovo e Conte di Ivrea. Giuramento che si ritiene essersi tenuto in occasione della concessione degli Statuti da parte del Vescovo, Signore di Pavone. Rievocazioni storiche, gruppi itineranti, musica celtica, artisti di strada, giocolieri, combattimenti medievali, taverne: Pavone, all’ombra del suo romantico castello, nelle stradine degli antichi ricetti, nel borgo pavesato a festa attende tutti quelli che vorranno regalarsi un salto indietro nel tempo.

Il comitato organizzatore
L’organizzazione di questa 23° edizione, è realizzata, come lo scorso anno, dal Comitato Rievocazione Storica, composto dalle Associazioni locali e dal Comune e guidato dalla Pro Loco, con la direzione artistica di Erik Frigeri e Pier Luigi Terzi. Le Ferie Medievali non solo sono tra i più significativi eventi di carattere storico e folclorico del Piemonte, ma rappresentano anche una riuscitissima operazione di difesa della cultura locale e l’unione delle Associazioni che concorrono con impegno e abnegazione alla sua riuscita è un messaggio positivo che va ben oltre le  Ferie stesse.

Il programma
Giovedì 1 giugno alle 21, concerto d’organo Vivaldi e dintorni, nella Chiesa di Sant’Andrea. 
Venerdì 2 giugno dalle 14, presso la Sala del Comune, Truccabimbi. Alle 15 in Sala Santa Marta, XIX Convegno sul Medioevo in Ivrea e nel Canavese. Alle 19 apertura delle suggestive taverne dell’antico borgo rallegrate da gruppi itineranti. Alle 20 (su prenotazione) Gran Convivio Medievale. Alle 21.30, in Piazza del Municipio, Combattimenti medievali e giocoleria con artisti.
Sabato 3 giugno dalle 14, presso la Sala del Comune, Ludus in Fabula: animazione e giochi per bambini ad ambientazione medievale. Alle 14:00 in Piazza del Municipio, rievocazione storica con gli spettacoli Fuoco ed anima delle armi e Eternum Ludere.
Domenica 4 giugno per tutta la giornata e fino a tarda notte ricostruzione storica con arti e mestieri, bancarelle, artigiani, esposizioni e spettacoli itineranti per le vie del paese, in particolare nell’antico borgo. Alle 10 sulla Piazza del comune, incontro con le autorità e Santa Messa con le rappresentanze dei gruppi storici. Alle 11.30, sulla Piazza del Comune, rievocazione storica con giuramento di fedeltà da parte del Console al Vescovo Conte Palaynus. Dalle 14 fino a tarda sera spettacoli itineranti, con giullari, artisti, musici e teatro d’arme per le vie dell’antico borgo. Dalle 14, presso la piazza municipale, torna Ludus in Fabula: animazione e giochi per bambini ad ambientazione medievale. Dalle 15, presso la Piazza del Municipio, torneo di combattimento storico in armatura pesante e, per le vie del borgo, corteo storico e presentazione dei gruppi storici. Dalle 21, sempre sulla piazza municipale, spettacolo di chiusura con artisti, giocolieri e fachiri, che presentano coltelli vs spade.