23 ottobre 2017
Aggiornato 02:30
Dramma nel Canavese

Tragedia a Coassolo: tragedia durante il rally, muore un bambino di 6 anni

Si stava correndo per il Rally Città di Torino quando la «Skoda Biella» è finita fuori strada. Travolta un’intera famiglia: Aldo Ubaudi è morto sul colpo, mamma, papà e fratellino di 3 anni sono stati trasportati al pronto soccorso

Tragedia durante il rally a Coassolo (© ANSA)

COASSOLO - Una tragedia difficile da accettare. Sabato pomeriggio, poco dopo le 12.30, a Coassolo Torinese una Skoda che stava gareggiando per il Rally Città di Torino è uscita fuori strada e ha travolto una famiglia: un bambino di 6 anni, Aldo Ubaudi, ha perso la vita sul colpo. Un incidente terribile, assurdo, per cui si è immediatamente sospesa la competizione. Inutili i soccorsi, per il piccolo non c’è stato nulla da fare. Trasportati al pronto soccorso i genitori e il fratellino di 3 anni.

L’autopsia e poi il funerale
Ci sono ancora tanti punti interrogativi dietro a questo dramma. La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo per omicidio colposo e ha incaricato il medico legale Carmela Patanè di eseguire l’autopsia sul corpicino della vittima, cosa che sarà fatta in giornata. Solo dopo gli esiti sarà dato il nullaosta per i funerali. Parallelamente all’autopsia, gli inquirenti hanno già acquisito i filmati della «camera car», una sorta di scatola nera che filma tutto il percorso delle vetture registrando anche l’audio esterno. Da questi video potrebbe chiarirsi sia il motivo dell’uscita di strada della Skoda (ipotizzato il malore del pilota), sia l’esatta posizione in cui si trovava la famiglia Ubaudi al momento dell’incidente.

Lutto a Coassolo Torinese
Qualche ora dopo l’incidente avvenuto a Coassolo, il sindaco del comune (che conta appena 1.500 abitanti) è andato a trovare la famiglia portando la vicinanza di tutto il paesino delle Valli di Lanzo. Per dimostrare l’affetto verso la famiglia colpita da questo dramma, il primo cittadino ha ipotizzato la giornata di lutto.