23 ottobre 2017
Aggiornato 19:00
Incidente

Si schianta in bici e la testa rimane incastrata in un cancello: giovane migrante grave al Cto

Per liberare il ragazzo dal cancello è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco. Soccorso prima dall’ambulanza, è stato trasportato al Cto dall’elisoccorso

L'elisoccorso ha trasportato il ferito al Cto (© Diario di Torino)

CASTELLAMONTE - Un terribile incidente si è verificato oggi, intorno alle 13:00, in strada Crosa, in direzione Castellamonte: un giovane migrante, ospite di una cooperativa della zona, è caduto dalla bici mentre percorreva una strada in discesa e si è schiantato contro un cancello. Stando alle prime ricostruzioni, la testa del giovane è rimasta incastrata nel cancello di un’abitazione privata.

La tremenda caduta e la testa incastrata nel cancello
Una caduta tremenda, che ha destato immediatamente preoccupazione: alcuni automobilisti di passaggio si sono fermati per aiutare il giovane ciclista incastrato ed hanno chiamato i soccorsi. Oltre al 118 sono intervenuti anche i vigili del fuoco che hanno liberato la vittima dalle inferriate della cancellata. Una volta stabilizzate le condizioni, il ragazzo è stato trasportato in ambulanza al campo sportivo di Castellamonte dove è stato fatto atterrare l’elisoccorso che ha trasportato il ferito al Cto di Torino. Le condizioni del giovane migrante sono gravi a causa delle ferite riportate al capo.

La dinamica dell’incidente
Sul posto si sono presentati anche i carabinieri di Castellamonte: a loro il compito di chiarire una dinamica ancora incerta. E’ probabile che il giovane abbia perso il controllo della bici per colpa della discesa ripida e dell’assenza di freni sul mezzo. Una curva presa troppo velocemente potrebbe essere la causa di questo incredibile incidente.