23 ottobre 2017
Aggiornato 18:30
Cronaca

Allarme spacca timpani a Ivrea: 36 ore da incubo per i residenti

La sirena ha suonato per oltre trentasei ore senza sosta, portando all'esasperazione i residenti di zona che non sapevano a chi rivolgersi per placare il frastuono dell'allarme

IVREA - Insolito quanto fastidioso quanto è successo questo fine settimana nella zona di Monte Navale a Ivrea: l'allarme delle Officine H ha suonato ininterrottamente da sabato pomeriggio fino al mattino del lunedì 22 maggio. Un vero e proprio incubo a occhi aperti per i residenti. L'origine di tutto questo frastuono sembra essere il sistema di sicurezza delle Officine H. L'allarme è scattato nei pressi del sottopasso che, ironicamente, è stato un'ottima cassa di risonanza per il suono.

L'incubo dei residenti
Gli abitanti del circondario si sono rivolti alle forze dell'ordine fin dalle prime ore di sabato 20 maggio, quando l'allarme ha iniziato a impazzare, ma nessuno è stato in grado di intervenire. Nessuno, dai carabinieri ai vigili del fuoco, è stato in grado di porre fine all'incubo dei residenti i quali, solo lunedì, con i nervi ormai a fior di pelle, hanno sentito la sirena tacere. Lieto fine? No, perchè lunedì sera l'allarme si è rifatto sentire per un breve periodo, fino all'intervento della polizia locale.