17 agosto 2017
Aggiornato 05:30
Cronaca

Detenuto violento aggredisce due agenti in carcere: poliziotti trasportati d'urgenza in ospedale 

I due agenti aggrediti sono stati trasportati d'urgenza al pronto soccorso con sospette fratture alle braccia. L'uomo è stato infine immobilizzato da altri agenti intervenuti a sostegno dei due

Detenuto violento aggredisce agenti in carcere (© ANSA)

IVREA - L'aggressore, un detenuto straniero del 1981, si è scagliato dapprima contro un agente buttandolo a terra, dopodiché ha continuato a scagliare calci e pugni a più non posso, dimostrando una violenza inaudita. L'uomo, rinchiuso presso la Casa Circondariale di Ivrea per violazione sulla legge degli stupefacenti e rapina aggravata, ha poi aggredito un secondo agente della polizia penitenziaria, accorso in sostegno del collega. 

Agenti al pronto soccorso
Il detenuto è stato infine bloccato da altri poliziotti intervenuti dopo che i due colleghi erano stati messi a tappeto dall'uomo. Entrambi gli uomini sono stati di seguito trasportati al pronto soccorso, per probabili fratture agli arti superiori. La denuncia è arrivata dall'OSAPP (Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria) per voce del Segretario Generale Leo Beneduci.