18 dicembre 2017
Aggiornato 19:30
Incidente stradale

Incidente mortale a Ivrea: pensionato travolto sulle strisce, deceduto in ospedale

A travolgerlo è stata una donna al volante di un furgone. Questa si è fermata a prestare soccorso in attesa dell’arrivo dell’ambulanza: troppo gravi le condizioni, poche ore dopo è morto

Incidente mortale a Ivrea (© Immagine d'archivio)

IVREA - Incidente mortale a Ivrea nella giornata di ieri. Diego B., 88 anni residente a San Lorenzo, è stato investito in corso Massimo D’Azeglio quando l’orologio segnava le 9 del mattino: una ragazza, al volante di un furgone, lo ha travolto mentre attraversava le strisce pedonali. Forte l’urto, tanto che il pensionato è stato sbalzato in avanti di diversi metri. L’automobilista ha arrestato subito il mezzo e ha prestato i primi soccorsi in attesa dell’arrivi dell’ambulanza che lo ha trasportato all’ospedale di Ivrea. Nonostante i tentativi dei medici in serata il cuore dell’ottantottenne ha smesso di battere a causa dei traumi riportati e delle condizioni disperate con cui era arrivato al pronto soccorso.

La dinamica dell’incidente
Toccherà alla polizia locale di Ivrea ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente mortale di corso Massimo D’Azeglio. A quell’ora la zona è popolata da tante persone e sarebbe in diversi ad avere sentito e visto quanto accaduto. Subito dopo il sinistro anche la donna al volante del furgone, sotto shock, ha avuto bisogno dell’intervento dei medici a cui avrebbe ripetuto di non aver visto l’uomo e di non aver fatto in tempo quindi a frenare.